Prime divisioni e giovanili alla resa dei conti

Print Friendly, PDF & Email

I vari campionati stanno volgendo al termine e per alcune squadre della San Severino Volley cominciano a delinearsi scenari di qualificazioni e speranze.
La prima divisione femminile, stabile da qualche tempo al quarto posto, è ai playoff, in un campionato dominato dall’Esavolley, formazione ancora imbattuta, che con tutta probabilità sarà proprio l’avversaria delle settempedane. Non sarà semplice per le ragazze di coach Poleti avere la meglio su un gruppo forte e coeso come quello guidato da coach Pelagalli, ma la qualità di Paparoni e compagne non è in discussione, quindi si preannuncia uno spareggio ricco di spettacolo, consigliato a tutti coloro che amano questo sport.
Con la vittoria sul Volley Potentino (3-0) i ragazzi di prima divisione scavalcano i diretti concorrenti (Cucine Lube A e Pallavolo Montecassiano) e si piazzano, da soli, al quarto posto; un piazzamento che, se mantenuto in queste due ultime giornate, vorrebbe dire playoff anche per loro. Condizione essenziale per raggiungere l’obiettivo è vincere le ultime due gare con il bottino pieno, poiché il rischio è che al primo passo falso una delle due rivali potrebbe subito approfittarne e beffare la squadra guidata da coach Iale. Giorgi e compagni meriterebbero il traguardo dei playoff, quanto meno per non essersi arresi ad una stagione molto travagliata che a circa metà campionato li ha privati dei suoi tre atleti migliori, chiamati nella squadra maggiore di serie C.
Anche il settore giovanile riserva soddisfazioni e aspettative.
L’under 14 femminile di coach Muscolini è ai quarti di finale di categoria, a livello regionale. Un ottimo risultato per queste ragazze che già lo scorso anno si erano distinte a livello provinciale (under 13) sotto la guida di Daniele Moretti. L’accesso ai quarti premia questo gruppo, che fra qualche giorno vivrà anche l’esperienza dell’Easter Volley, affermato torneo pasquale della Riviera del Conero, giunto alla sua 25^ edizione; un’esperienza unica per confrontarsi con le pari età di altre regioni italiane, ma anche di nazioni estere.
Gloria anche per l’under 13 femminile di coach Ramadori che approda alla semifinale provinciale, dopo aver chiuso il proprio girone al terzo posto. Ora dovrà vedersela con formazioni molto competitive che rispondono al nome di Roana CBF Volley Arancio e Pallavolo Recanati: un compito arduo andare oltre, ma l’aver conquistato la semifinale è già un grande risultato per questo gruppo di giovanissime.
Insomma, chi ha ben seminato comincia a raccogliere, per la soddisfazione di tutti, a partire dalla società che impegna molte energie per il raggiungimento di questi risultati.

Sandro Casoni