San Severino – Thiene: quando la pallavolo fa rima con amicizia e solidarietà

Print Friendly, PDF & Email

“Una tre giorni all’insegna dello sport, un’esperienza di grande solidarietà e vicinanza che non dimenticheremo mai, per la quale ringrazio la Fipav di Vicenza, la società sportiva di volley locale e la popolazione di Thiene”. Così il presidente del San Severino Volley Cesare Martini racconta con emozione la trasferta a Thiene (Vicenza), durante l’ultimo ponte di aprile.

A volte è più semplice donare a distanza. Ma quando i destinatari li vedi in faccia e ci trascorri qualche giorno come se fossero membri della tua famiglia, si arriva all’amicizia sincera. È quanto è accaduto alle ragazze dell’Under 16 del San Severino Volley presieduto dall’ex primo cittadino di San Severino, Cesare Martini, che ha fatto parte della delegazione sanseverinate in trasferta in terra veneta, a Thiene, un centro dell’alto vicentino poco più grande di quello settempedano.
“L’occasione – spiega Martini – è stata l’arrivo a San Severino di un gruppo di scout che hanno dato man forte nelle zone dei camper e delle roulotte dei terremotati vicino all’ospedale e nel quartiere Settempeda. Un ragazzo di Thiene ci ha messo in contatto con la società pallavolistica del comune veneto e con la locale amministrazione che, a ridosso della festività della Liberazione, ci hanno invitati ad una tre giorni per prendere parte ad un torneo di pallavolo con l’intento solidale di far trascorrere alle ragazze della nostra Under 16: Betta, Clelia, Elena, Alessia, Daniela, Marta, Natalia, Chiara, Sara e Giulia e ai coach Arianna Palanca e Riccardo Ramadori un breve periodo di tranquillità all’insegna dello sport.
Sono partito anch’io – racconta Martini – con mia moglie e con il dovuto supporto, visto che sono stato recentemente operato ad una spalla, del dirigente ed autista Francesco Miliani, coadiuvato dall’altro driver e genitore Andrea Di Pietrantonio”. Alla fine, ciliegina sulla torta, le settempedane hanno vinto il quadrangolare “Costruiamo fiducia, spariranno le paure”, meritandosi il plauso dall’assessore Giannantonio Michelusi. “È da notare – sottolinea Martini – le maglie appositamente stampate per l’occasione e donate alle nostre ragazze, con i proventi dell’iniziativa sportiva e degli stand allestiti per l’occasione che hanno coperto le spese di vitto, alloggio e del nostro viaggio. Le nostre ragazze hanno vissuto una tre giorni indimenticabile. Basti pensare che le loro coetanee, al momento dei saluti, si sono commosse”. Amicizia immediata e sincera. Le paure del sisma si esorcizzano anche così.
La trasferta di Thiene è stata anche l’occasione per una degustazione oltre i confini regionali di alcuni prodotti enogastronomici delle nostre zone. Ecco dunque che sono arrivate sulle tavole dei vicentini le prelibatezze delle aziende (cui va il ringraziamento del San Severino Volley): Appignanesi Leonida, le Borgianelle, Fattoria Fucili, Colmone della Marca, Ralò, Di Pietrantonio di Belforte del Chienti, la Rhütten di Caldarola e Alberto Quacquarini di Serrapetrona.
Luca Muscolini