Doppio successo per la Sios Novavetro, delude la Filoni 1950

Print Friendly, PDF & Email

Settimana intensa per le due squadre di serie C, impegnate entrambe in due incontri giocati mercoledì 4 e sabato 7.
A metà settimana, al PalaCiarapica, la Sios Novavetro festeggia il nuovo anno con una bella vittoria sulla Pallavolo Ascoli (3-0; 25-11, 25-20, 25-19), nel recupero della quarta giornata di campionato. Un successo netto e meritato per i settempedani, tecnicamente superiori agli ospiti.
Primo set giocato con ordine dai padroni di casa che impongono un ritmo a cui gli avversari non riescono a contrapporsi efficacemente. Nella prima parte della gara Matteo Caciorgna trafigge più volte la difesa ascolana: un suo diagonale porta il punteggio sul 7-2. Capitan Moretti sigla l’11-4, poi con un ace anche il 15-4. Gli atleti ascolani sono frastornati e subiscono passivamente; il solo Stella riesce ad essere pungente. San Severino vede avvicinarsi l’1-0 e Giuliani lo centra senza problemi.
Anche nel secondo parziale i locali partono a spron battuto (8-4), ma i ragazzi di coach Travaglini si difendono meglio rispetto alla prima frazione di gioco, riuscendo a contenere il divario, fino al 12-9. I gialloblù aumentano d’intensità e Moretti conquista il +6 (15-9); il +7 porta la firma di Giuliani (17-10), che si ripete poco dopo con un ace (20-13). Un attacco di Moretti chiude il set.
All’inizio del terzo parziale due muri settempedani bloccano altrettante azioni offensive ascolane, fissando il punteggio sul 5-2. Dai nove metri Marco Caciorgna conquista il 9-3, mentre un attacco del fratello Matteo il 13-7. La partita si avvia a conclusione; c’è ancora spazio per un ottimo diagonale di Giuliani (18-12), ma il 3-0 è prossimo e non tarda ad arrivare.
La Sios Novavetro si ripete tre giorni dopo, questa volta ad Ascoli Piceno, per l’undicesima di campionato, con lo stesso risultato.
 
Inizia malissimo, invece, il 2017 per la squadra femminile; impegnata mercoledì nel ritorno degli ottavi di coppa Marche, viene battuta tra le mura amiche dalla Pellami 2C con un rotondo 3-0 (25-21, 25-22, 25-16) ed eliminata dal trofeo. Sabato 7, nella palestra comunale di San Severino, l’avversaria di turno è sempre la compagine rapagnanese, ma si gioca per il campionato; stessi suonatori, stessa musica e … ancora una partita deludente per la Filoni 1950 che cede l’intera posta in palio alla Pellami 2C. Una gara a senso unico dove le settempedane non riescono nemmeno a rendere la vita difficile alle avversarie. La compagine ospite approfitta del momento no delle ragazze di coach Nardi per accaparrarsi i tre punti e scavalcarle in classifica.
Evidente la difficoltà delle attaccanti di casa nel mettere a terra la palla, contrastate efficacemente da una buona difesa rapagnanese; la Pellami 2C, invece, con le sue schiacciatrici penetra abbastanza agevolmente nelle maglie difensive locali.
Per la Filoni 1950 urge un’immediata inversione di tendenza per non vedere vanificato quello che di buono è stato fatto nella prima parte della stagione.
 
Sandro Casoni