Coppa Marche: la Filoni 1950 centra il tris!

Print Friendly, PDF & Email

La Filoni 1950 centra la sua terza vittoria in altrettante partite, superando un Tolentino che solo nel terzo set riesce a rendersi pericoloso.
Avvio favorevole alle atlete locali che distanziano subito le avversarie (9-3) con un buon ritmo di gioco; la Rhutten Futura si difende molto bene, ma gli attacchi di Ferranti, Salvatori e Bernardini non le lasciano scampo. Proprio l’opposto settempedano con un ottimo pallonetto supera il muro tolentinate, sorprendendo la difesa (12-6); sempre Debora Bernardini firma il +7 (18-11) con un diagonale di pregevole fattura. Due ace consecutivi di Alessandra Nardi portano il risultato sul 20-11. La sorte del set è ormai segnata e un errore ospite regala l’1-0 alla Filoni 1950.
Anche nel secondo parziale le ragazze di coach Nardi fuggono subito via (8-2) costringendo il tecnico Santangelo a chiedere un time out per rompere in qualche modo il ritmo della compagine settempedana e, soprattutto, per riordinare le idee alle sue atlete. La Filoni 1950 non si scompone e continua a mettere a terra palloni; Martina Paparoni non vuole essere da meno delle sue compagne di attacco e con una pipe sigla l’11-6. Il sestetto di casa gioca sul velluto tanto che Alessandra Nardi con un bel tocco di seconda coglie impreparata la pur brava difesa ospite (13-7). La squadra locale continua imperterrita nella sua marcia e Campetella con un ottimo muro chiude il set a +11.
Nella terza frazione di gioco la Filoni 1950 entra in campo con le batterie scariche e con poca concentrazione offrendo il fianco alle avversarie che ringraziano e ne approfittano. Un ace di Migliorelli segna il +5 (5-10) per Tolentino, mentre un attacco molto efficace di Cicconetti il +6 (7-13). Le atlete di casa sono in bambola e arriva anche il +7 (11-18) per la Rhutten Futura. A questo punto Bernardini e compagne si svegliano dal torpore ed iniziano il gran recupero che culmina con il pareggio a quota 21, ottenuto con un grande muro di Simona Ferranti. Con lo stesso fondamentale Alessandra Nardi porta avanti San Severino (22-21) che ormai sente la vittoria a portata di mano. Un attacco di Martina Paparoni chiude l’incontro.
Un match in cui è risultato evidente il divario tecnico tra le due formazioni, con la Filoni 1950 superiore al servizio (9-3), ma soprattutto granitica a muro (10-0). Debora Bernardini e Simona Ferranti migliori realizzatrici con 14 punti ciascuna; in campo avversario buone le prove di Cicconetti e Romagnoli. Da sottolineare la buonissima gara del libero settempedano Chiara Minicucci, sempre molto attenta in ricezione e difesa.

Il tabellino

Filoni 1950 San Severino: Bernardini, Campetella, Ferranti, Mancini, Nardi, Palmieri, Paparoni, Salvatori, Topuzi, Minicucci. All. Nardi

Rhutten Group Futura Tolentino: Bettucci, Canaletti, Castignani, Cicconetti, Lattanzi, Mancini, Migliorelli, Milantoni, Romagnoli, Vita, Cortignani. All. Santangelo

Arbitro: Capradossi

Parziali: 25-13, 25-14, 25-23

Sandro Casoni