Vince la Sios, sconfitta la Tormatic

Print Friendly, PDF & Email

Una settimana non del tutto positiva, quella appena trascorsa, per il volley settempedano. Alla Sios che vince al palasport Ciarapica (3-0; 25-14, 25-5, 25-19), surclassando una giovane Sabini Castelferretti, si contrappone la doppia sconfitta in campo femminile della squadra maggiore in serie D e di quella di prima divisione al debutto stagionale.
La Sios in poco più di un’ora di gioco e in modo agevole archivia la pratica Sabini, un team giovane, che non riesce però ad impensierire i padroni di casa. Coach Domizioli schiera capitan Muscolini in cabina di regia, Matteo Caciorgna opposto, Marco Caciorgna e Giuliani schiacciatori laterali, Moretti e Lorenzini centrali, Soverchia libero. Ad inizio gara gli ospiti riescono a tenere il passo della Sios fino al 6-5, quindi i locali iniziano l’opera di sgretolamento sugli avversari e, ben presto, vedono aumentare il loro vantaggio; due attacchi consecutivi di Marco Caciorgna segnano il + 5 (11-6). Due ace consecutivi dello stesso giocatore (buon primo set per lui) spingono la sua squadra a + 7 (15-8). Un colpo in primo tempo di Lorenzini porta San Severino avanti di otto lunghezze (18-10) e un gran diagonale di Matteo Caciorgna di nove (21-12); chiude il parziale un errore in attacco dei ragazzi di Fabbietti. Equilibrio nel secondo set fino al 4-5, poi per la Sabini si spegne la luce e un parziale di 21-0 consegna alla Sios il meritato 2-0. Nel terzo set gli atleti ospiti scendono in campo più motivati e riescono a condurre i giochi fino all’1-5, ma i ragazzi di coach Domizioli recuperano e pareggiano a quota otto, grazie ad un colpo di prima intenzione di Matteo Caciorgna. Nella fase centrale del parziale i due sestetti danno vita ad un bel testa a testa; con un attacco ben assestato Bolletta mette a terra la palla del 13-13, ma prima Moretti, con un imperioso primo tempo (15-14) e poi Giuliani, con un ottimo diagonale (18-15), segnano l’inizio della fine per la Sabini. Una ricezione approssimativa di Castelferretti regala il 3-0 alla compagine di casa. Una vittoria strameritata per i settempedani, di gran lunga superiori in attacco e molto insidiosi al servizio; poco da dire per la Sabini, una squadra volenterosa e generosa, ma che nulla può contro i nostri ragazzi.
Brutta battuta d’arresto per la Tormatic che torna sconfitta dalla trasferta di Fabriano: 3-1 (12-25, 25-19, 25-18, 27-25) il risultato finale. Contro una formazione giovane e volitiva le nostre atlete riescono a vincere il primo set, poi subiscono il ritorno delle avversarie che rimontano e vincono la sfida.
Non è andata meglio al sestetto di prima divisione che al suo esordio in campionato perde, alla palestra Itis, con l’Adus Caldarola una partita nella quale si poteva e si doveva fare di più. Il risultato di 1-3 (22-25, 23-25, 25-19, 24-26) premia Caldarola, ma crea molti rimpianti nelle file settempedane.

Sandro Casoni