Primo stop casalingo per la Tormatic

Print Friendly, PDF & Email

Primo stop casalingo per la Tormatic che viene superata in modo netto dall’Italiana Pellami (1-3; 15-25, 16-25, 25-18, 14-25), una compagine di serie C, molto attrezzata e ben disposta in campo. Non è stata, però, una passeggiata per le ospiti (come il punteggio potrebbe far pensare), che hanno trovato nelle settempedane delle avversarie molto grintose, che si sono difese 05con autorità e determinazione, riuscendo spesso a mettere in difficoltà le ragazze di coach Carlacchiani. L’Italiana Pellami parte alla grande senza concedere nulla alle padrone di casa, che sembrano impotenti allo strapotere avversario; eloquente il 6-18 con il quale il sestetto ospite si avvia a conquistare il primo set. Nel secondo la Tormatic riesce a recuperare un primo svantaggio (3-6) portandosi sul 6-6 per poi proseguire punto a punto fino al punteggio di 11-11; da qui in poi, però, le ospiti riprendono il sopravvento, ricominciando ad allungare e a portarsi sullo 0-2. Nel terzo parziale la partita è più equilibrata con le due squadre che camminano fianco a fianco fino al 12-12, poi San Severino preme il piede sull’acceleratore e comincia ad allungare (16-12), fino al 23-17 quando Debora Bernardini (nella foto), migliore realizzatrice di casa, deve uscire a causa di un infortunio ad una mano. Il fatto non pregiudica il set che viene vinto dalle atlete settempedane, ma influisce chiaramente in quello successivo dove le ragazze di coach Mosca non hanno più quel punto di riferimento molto importante in attacco e cedono inesorabilmente il passo alle avversarie.

Sandro Casoni