La 1^ divisione maschile chiude col botto

Print Friendly, PDF & Email

Si conclude il campionato di prima divisione maschile per la San Severino Volley tra le mura amiche della palestra comunale di San Severino Marche. Avversari di turno dei ragazzi di coach Moretti la squadra della Pallavolo Montecassiano già approdata matematicamente ai play-off. Situazione tutto considerato tranquilla anche per la San Severino Volley, che pur presentandosi all’appuntamento in totale emergenza causa infortuni ed assenze varie può ritenersi più che soddisfatta per il campionato disputato. La partita inizia male per il sestetto locale che sembra subito in affanno. La squadra avversaria dà l’impressione di poter scappare via ed avviarsi verso una rapida vittoria, ma una buona reazione dei ragazzi di capitan Giorgi (nella foto) inverte il trend e la compagine settempedana si trasforma da “tartaruga” a “lepre” superando la Pallavolo Montecassiano e vincendo il set (25-22). Si ritorna in campo per il secondo parziale e continua il buon momento per la squadra settempedana. Complice anche una Pallavolo Montecassiano assolutamente fuori fase, i ragazzi della San Severino Volley si portano sul 2 a 0 (25-16 il parziale) ed iniziano a credere in quella vittoria difficilmente preventivabile prima della partita. Le squadre entrano di nuovo in campo e la Pallavolo Montecassiano continua a sbagliare l’impossibile. I ragazzi di coach Moretti approfittano della situazione e semplicemente giocando una buona partita conquistano i meritati 3 punti, ciliegina sulla torta per la buona stagione disputata. Buono l’arbitraggio del sig. Capradossi.

IL TABELLINO

SAN SEVERINO VOLLEY                          3

PALLAVOLO MONTECASSIANO           0

SAN SEVERINO VOLLEY : Giorgi (K), Ciccarelli, Ferrara, Maggiori, Pecchia, Plesca, Serrani, Tiburzi, Vita. All. Moretti

PALLAVOLO MONTECASSIANO: Cartechini(K), Caraffi, Francioni, Genevrini, Latini, Leoni, Montouri, Nardelli, Palazzesi, Ribichini, Silvi, Codoni(L1). All. Latini

ARBITRO : Capradossi

PARZIALI : 25-22, 25-16, 25-16

Gabriele Panzarani